Thailandia | Info | Visita la terra degli angeli

Sfoglia argomenti: Come gestire vacanze Thailandesi? | Quali sono le usanze e i costumi thailandesi? | Info prima di partire (visto,sanità,clima,ecc.) | Info all’arrivo (orari, mezzi vari di trasporto, ecc.) | Quando ci sono le festività Thailandesi? | Sicurezza

 

-Thailandia-

Perchè la chiamano “Terra degli Angeli”?

La Thailandia è un paese stupendo da visitare, le persone sono tutte gentili rispettose e disponibili. Da qui nasce il suo soprannome “Terra degli Angeli” o anche ” Terra del Sorriso”.


Tutti hanno quel sorriso stampato sul volto che non riesci a capire da cosa nasca questa gioia incondizionata, visto che comunque spesso trovi povertà e disperazione come in tutti i paesi emergenti.

Io credo si possa comprendere solo vivendoci e/o entrando nella loro mentalità (legata al buddismo). Solo allora come loro riuscirai a godere appieno dell’attimo che stai vivendo  e di tutto ciò che ti circonda indipendentemente dallo stato in cui versi.

I thailandesi sono persone adorabili, gentili e simpatici (parlo per esperienza personale). Secondo me dovremmo imparare da loro alcune cose che a noi mancano a livello culturale.

La Thailandia è una terra che ti trasmette un sacco di emozioni, tra metropoli e natura incontaminata non puoi che rimanere sbalordito, infatti per me è stato amore a prima vista quando l’ho visitata.

 

P.s. Thailandia I LOVE YOU! 😉


Booking.com

 

Come investire le vacanze in Thailandia al meglio?

Eccovi dei consigli su come investire al meglio il tempo delle vostre vacanze in Thailandia.

  • Se puoi, trova il tempo per visitare almeno 1/2 delle sue isole (sono proprio quelle da cartolina che quasi non sembrano vere).
  • Se hai l’opportunità visitala quando c’è una loro festa, porterai a casa ricordi ancora più belli.
  • Un paio di giorni dedicali a Bangkok che è la capitale dove ti consiglio di fare shopping (è super economico).
  • A Bangkok visitate uno dei mega mercati all’aperto, consiglio quello enorme di Chatuchak. Occhio ai giorni di apertura (vedi la guida). Fatevi inoltre un giro in barca su uno dei mercati galleggianti vicini alla capitale. Quello di Khlong Lat Mayom è uno dei più vicini.
  • Visita anche il palazzo reale che si trova sempre li a Bangkok.
  • Un’altro paio di giorni usali per visitare una città con i relative attrazioni. diciamo che allora hai la possibilità di vedere l’essenziale e farti un’idea della Thailandia.
  • Ti consiglio di visitare Krabi e con l’occasione prendere il traghetto per le Ko Phi Phi oppure visita la provincia di Chiang Mai a nord.
  • Dopo questo tour non vorrai più tornare a casa,  ma puoi consolarti pensando a quando potrai tornarci! Io vi ho solo daton alcuni consigli, ma vi accorgerete da soli di quante cose belle ci siano da vedere realmente.
Nota. Con la foto sotto divertitevi ad esplorare i dettagli delle foto sotto e da mobile provate a girare su voi stessi fissando lo schermo, sembrerà di essere lì.
Eccovi una foto sferica di :Tiger Cave Temple a Krabi Thailand

 

 

Eccovi una foto sferica di :Provincia di Chiang Mai, Thailand (fuori dal centro città)

 

Se hai tempi ridotti comunque visita le Ko Phi Phi Island o Phuket e Bangkok. Possibilmente fai shopping lì a Bangkok appena arrivi (NON PORTARTI VIA NULLA avrai più spazio per abiti nuovi  di marca e  super economici) e poi, se vuoi riempire il guardaroba, fai shopping ancora prima di imbarcarti per il ritorno.

Le meraviglie da vedere e le cose da fare sono innumerevoli e il popolo è adorabile.

Torna all’indice argomenti

 

Usi e costumi locali

Per visitare la Thailandia, come altri paesi io personalmete mi faccio sempre una cultura di base sulla mia destinazione, in modo da non fare figuracce in giro per il mondo ed evitare situazioni imbarazzanti.

 

Come ci si saluta in Thailandia?

Premetto, il loro saluto è già l’esternazione della loro affascinante cultura, per certi versi simile al giapponese ma forse più cordiale e meno morale.

Già all’entrata di ogni negozio o innanzi a persone con cui dovercisi relazionare, ci si saluta (con il saluto thailandese detto WAI)come da rituale con un leggero inchino a mani chiuse in “preghiera” con sorriso immancabile e pronunciando il fatidico Sawadee – krap (uomo)/ ka(donna) .

A me personalmente, già quello mi metteva di buon umore e mi rasserenava la giornata, come anche il resto era un susseguirsi di emozioni positive che mi hanno scoplito il cuore e la mente, nel profondo, in modo indelebile e positivo. Infatti quando si è li si capisce perchè venga nominata: Thailandia terra degli angeli o terra del sorriso.

Vi consiglio vivamente di verificare di persona 😉 .

Per chi volesse capire come ci si saluta in pratica può guardarsi questa mini guida Thai

Guida al saluto thailandese

Come ci si comporta in Thailandia?

Eccovi le regole di base sul comportamento:

  • salutare in modo cortese agli incontri
  • togliere le scarpe se si entra in casa di qualcuno
  • non alzare la voce in pubblico magari usando toni sgarbati, segno di maleducazione (crea agitazione e imbarazzo ai locali)
  • alcolici. Non bere troppo (specie se si tende ad essere irascibili), si rischia qualche guaio serio.
  • rispettare la cultura e la religione del posto, Buddismo e La Famiglia Reale.
  • vestirsi in modo adeguato (non troppo provocatorio o sensuale) specie se si visitano templi e simili, abiti sucinti e shorts sono proibiti. Un po come dovrebbe essere in chiesa da noi…
  • non dare manifestazioni di affetto in pubblico (baciarsi in pubblico crea imbarazzo alla gente del posto)

Questa è una delle tante miniguide sui costumi Thailadesi ed è anche simpatica da vedere 😉

Guida su usi e costumi Thailandia

Torna all’indice argomenti

 

Informazioni utili prima di partire

 

 

Passaporto e Visti

Prima di partire è obbligatorio verificare che il passaporto sia valido ancor per almeno sei mesi dalla data di partenza. Il visto turistico (valido 30 giorni) verrà rilasciato gratuitamente in loco.

ATTENZIONE. Se dalla Thailandia dovete muovervi verso altri paesi tenete a mente che per Myanmar e Vietnam il visto va richiesto per tempo in Italia.

 

Cosa mettere in valigia ??? 🙄 

Niente, niente e ancora niente!!!  Comprate tutto lì (se vi è la possibilità economica) e risparmierete moltissimo. Tanto per dare un’idea trovi magliette di Marche famossissime a 3-5 Euro.

Avvolte anche meno avvolte un po di più, sta tutto nella vostra bravura di contrattare sul prezzo. Fatevi due conti e poi decidete. 😎

 

 

Thailandia: il paradiso dello shopping !

Come già detto prima evitate di partire con le valigie piene anche se la tentazione è forte, fareste un madornale errore io vi consiglierei di lasciarle proprio a casa e comprare lì anche quella.

La Thailandia infatti è uno dei paradisi dello shopping mondiale. Per questo tutto quello che vi potrà servire lo dovreste comprare lì, farete affari sorprendenti specie nella capitale!

 

 

Vaccinazioni o profilassi antimalariche

Ecco le risposte alle domande: “Sono necessarie vaccinazioni particolari in Thailandia?  C’è la malaria?”

Per poter entrare in Thailandia non è richiesta e non è raccomandata alcuna vaccinazione e/o oprofilassi antimalarica.

In Thailandia la malaria è molto rara, concentrata nelle zone rurali e nel periodo delle piogge.
Per farla in breve … fate la profilassi antimalarica se siete certi di andare in zone selvaggie dell’entroterra.

Le normali precauzioni ( maglie e pantaloni lunghi al tramonto, un buon repellente ed una camera ben pulita con zanzariere alle finestre ) sono da sole sufficienti a prevenire qualunque tipo di malaria o dengue.

 

 

Sanità e Cliniche private

La Thailandia vanta uno dei migliori Servizi Sanitari di tutta l’Asia. Sia gli ospedali  privati sia quelli pubblici forniscono ai turisti servizi rapidi ed efficienti.

Per questo motivo sempre più persone abbinano un viaggio in Thailandia a cure mediche specialistiche, in modo particolare cure dentistiche o operazioni di chirurgia estetica.

C’è un continuo via vai di turisti americani che non possono pemettersi la sanità da loro e vanno in Thailandia a curarsi per ogni genere di problema, certi di trovare qualità superiore a prezzi ridicoli.

Ramo del settore in cui la Thailandia non teme rivali vista anche la quantità enorme di operazioni per cambio di sesso per la quale è famosa.

Per stare sul pratico vi divo che quando sono entrato in clnica per delle informazioni entro i primi 5  minuti mi avevano schedato e preso la pressione, entro i 20 minuti stavo avendo il colloquio con il medico, il tutto gratuitamente…

La cosa che in particolare mi ha colpito (impossibile farne a meno), sono state le “passa lettere dei reparti” che sfrecciavano sui pattini per essere più veloci (Thailandia sei mitica!) e con auricolare e microfono per parlare con i reparti. 

Ora non so se è la prassi… ma di sicuro mi piacerebbe trovarmi in un ospedale così se proprio dovessi andarci.

 

 

Moneta e servizi di cambio valuta

La moneta corrente in Thailandia è il Baht, questa moneta non ha un cambio fisso quello attuale è di :

1 € = 37.743 THB
Mercoledì, 23.11.2016 Banca Centrale Europea
1 THB = 0.0265 €
Mercoledì, 23.11.2016 Banca Centrale Europea
Qui vi linko al cambio EURO = BATH di giornata (utile da controllare anche quando siete li )

Le carte di credito sono accettate quasi ovunque, ma è sempre meglio avere del contante una volta arrivati, servirà per le cose più banali come taxi, shopping su strada ecc.

 

 

Telefonia Internet

Attenzione!!!
Se siete in gruppi fatevi all’istante una sim nuova ognuno e scambiatevi i numeri in  modo da ritrovarvi in caso vi perdiate di vista e credetemi, accade facilmente visto il contesto, le distrazioni e le strade traboccanti di passanti.

Se lasciate la sim sul telefono senza chiamare il credito si consumerà ugualmente con i messaggi in arrivo, grazie ai bei contratti che hanno fatto in Europa…, quindi toglietela dal cellulare una volta saliti nell’aereo in l’andata.

In Thailandia il WIFI lo trovi ovunque ci sia vità e anche in alcune zone isolate, gratis, o a pagamento dietro spese irrisorie, alla modica velocità di 650mb/s  e oltre.

Praticamente i nostri telefonini si spaventano se vedono una velocità simile 8-O.

Inutile dire che la rete internet c’è anche in mezzo alla giungla credo, anche se non ho ancora verificato personalmente :mrgreen:

In rete ho ritrovato tre link (in inglese) di compagnie telefoniche dove troverete tutte le promozioni che volete (e aggiornate).

Thailandia-telefono-internet-dtac-dettagli

www.dtac.co.th/en/

Dtac è stata la mia prima scheda thailandese  e ha delle buone offerte anche adesso ma ora uso la AIS e mi trovo altrettanto bene.

thailandia-telefono-internet-ais-dettagli

 www.ais.co.th/12call/en/  

Ais ha delle ottime offerte da leggere attentamente, come novità offre a circa 12 Euro in più al mese la rete WIFI super 650mb/s (controlla se il tuo  cell. è idoneo). Wifi che trovi in tutta Bangkok e molti altri centri devi consultare la mappa nel sito AIS.

 

thailandia-telefono-internet-truecorp-dettagli

www. truemove.truecorp.co.th/

Sarò onesto come sono solito ad essere.. Questa compagnia al momento non ha offerte soddisfacenti, ma provate a guardarla prima di partire, avvolte esce qualche promozione nuova.

 

 

Il clima in Thailandia si suddivide in 3 stagioni :

  • calda e umida, da marzo a maggio
  • piovosa, da giugno a settembre
  • “fresca”, da ottobre a febbraio

Secondo me, il mese migliore per visitare la Thailandia è febbraio. Non è eccessivamente caldo e afoso, i voli costano meno e si festeggia il capodanno cinese, molto sentito in Thailandia (vedi paragrafo delle feste).

Il mese più caldo e umido è aprile ma se sapete affrontarlo vi aspetta il vero Capodanno thailandese.

Di fatto però il clima cambia sensibilmente da zona a zona e si può visitarla tutto l’anno basta sapere dove andare. Magari eviterei il periodo delle piogge se la mia vacanza è orientata al sole in spiaggia.

Attenzione!

  • Il sole è pericoloso tutto l’anno e bisogna usare creme ad alta protezione solare, occhiali e cappellino.
  • Gli sbalzi di temperatura sono una costante in Thailandia, che sia taxi o centro commerciale il climatizzatore è sempre sparato al massimo, se siete sensibili procuratevi un foulard.

Torna all’indice argomenti

 

 

Thailandia informazioni utili all’arrivo

  • informatevi sul costo della tassa aereoportuale da pagare in loco al ritorno, meglio mettersi da parte dei contanti per pagarla (erano circa 400 bath, ma verificate).
  •  fatevi dare sempre il biglietto da visita o scrivete l’indirizzo di dove alloggiate, è indispensabile per dire al Taxi dove deve portarvi per ritornare in albergo e la pronuncia è difficile, figuriamoci ricordarsela 🙂
  • contrattare sempre (si arriva a risparmiare il 40% in alcuni casi)  prima di acquistare  e stare attenti ai falsi o esserne consapevoli, i thailandesi sono famosissimi in questo, in qualità superano persino le marche originali .
  • attenti a far usare il tassametro agli autisti o contrattate il prezzo prima di salire (specie sui famosi e pazzi TUC – TUC)
  • i servizi pubblici come treni e bus sono molto convenienti e fanno anche lunghi spostamenti anche oltre confine
  • L’acqua va bevuta solo se in bottiglia,  meglio non fidarsi anche se vi dicessero il contrario
  •  Gli orari di lavoro seguono queste linee guida ad eccezzione delle festività
    Uffici privati dal lun. al ven. dalle 9 am alle 5 pm
    Uffici pubblici dal lun. al ven. dalle  8.30 am alle 4.30 pm
    Banche dal lun. al ven. dalle 9.30 am alle  3.30 pm
    Il resto dei negozi privati segue orari personali (non hanno obblighi particolari)
  • elettricità 220v ma serve un riduttore che consiglio di acquistare lì (costa meno)se non ne avete uno
  • prefisso telefonico 001 seguito da quello del vostro paese
  • fuso orario + 7 ore rispetto all’Italia .Cliccami e vedi l’ora esatta

 

Mezzi di trasporto e collegamenti

 

Skytrain BTS, metropolitana bus o barca

In Thailandia se c’è una cosa che non manca sono i mezzi di trasporto di tutti i tipi e ovunque.

La linea ferroviaria sospesa BTS, la metropolitana MRT o le barche sono  molto economici. Poi vista la tranquillità della gente del posto i rischi di furti sono attorno allo zero.

Anche la barca è un’ottimo e insolito mezzo di trasporto, ci sono guide turistiche personali o di gruppo.

Ci sono anche le barche di trasporto pubblico molto economiche.Consiglio di farci un giro perche è un’ottimo mezzo di trasporto con cui si puo assaporare il territorio circostante.

La zona più servita è Bangkok, ma anche le periferie hanno i loro mezzi pubblici.

 

 

Mappa dei servizi di trasporto a Bangkokn barche,ferrovie,bus.

Mappa google con evidenziate le tratte di bus e metropolitana vicine a Bangkok.

  TAXI e TUC-TUC

Tutto il paese trabocca di Taxi e rumorosi TUC-TUC, i tassisti sono economici e molto validi per spostarsi velocemente per breve tratte.

Fate attenzione a far accendere il tassametro o vi potrebbero far pagare di più.

In caso non sia possibile cercate di contrattare il prezzo prima di partire o vi potrebbe far pagare di più del dovuto (molto probabile).

Se voleste fare tratte medio lunghe e vi piace la comodità, potreste trattare con 2/3  tassisti e spuntare un buon prezzo.

Il TUC TUC… pazzo motorino ronzante a metano/gpl, sfreccia spericolatamente per il centro città come se fosse indistruttibile (non lo è, anzi……………).

Se avete voglia di provare un’emozione o provare cose tipiche allora il TUC-TUC non potete evitarlo. Io mi ci son divertito un sacco.

Magari se siete un po’ prevenuti o semplicemete siete normalmente attaccati alla vita, fateci un giro in periferia che è più sicuro.

Torna all’indice argomenti

 

Quando posso trovare una festività in Thailandia?

Questa è la domanda che molti mi fanno prima di organizzare la partenza e decidere che zona andare della Thailandia. Incredibile ma ce ne sono talmente tante che è difficile non trovarne una, senza contare gli eventi di intrattenimento locale. Comunque sia, ho stilato questo riassunto ( ma completo) elenco per voi.

Feste in Thailandia

 

I tre capodanni della Thailandia

 

In Thailandia, terra meravigliosa d’oltre oceano, le festività sono motivo di gioia accompagnate da coloratissime sfilate, processioni, giochi, balli e spettacoli pirotecnici.

Infatti ogni occasione è buona per fare una festa imperdibile, non importa se religiosa o meno, l’importante è festeggiare in allegria.

Per fare le cose proprio per bene, i thailandesi festeggiano il capodanno 3 volte l’anno. Oltre a quello nazionale proprio, festeggiano quello cinese visto anche il numero di nativi cinesi trasferitisi li e quello occidentale.

 

Feste thailandesi tra Gennaio-febbraio

A gennaio si celebra il That Phanom Festival, nel tempio Buddhista  a Nakhom Phanon, a nord-est del Paese, nel quale è conservata una reliquia del Buddha.

Nello stesso periodo si tiene la fiera del Don Chedi, piccolo paesino della Thailandia centrale, scenario di grande valore storico. Durante la festa si svolgono pittoreschi tornei con gli elefanti.

A Febbraio si festeggia il Maha Puja, cerimonia che commemora la prima preghiera del Buddha davanti a una folla spontanea di fedeli. La festa viene celebrata in moltissimi templi.

A sera si può assistere a suggestive processioni con le candele, fiaccolate nella quali i fedeli compiono per tre volte un giro attorno ai templi: una volta per il Buddha, una per i suoi insegnamenti e una per la comunità dei monaci.

 

Capodanno cinese in Thailandia tra Febbraio-Marzo

Tra la fine di Febbraio e l’inizio di marzo si celebra il capodanno cinese, questa è molto sentita per via della numerossima comunità cinese che abita in Paese (circa sei milioni di persone).

I giorni di celebrazione sono occasione per omaggiare con le proprie offerte le divinità della terra e della fortuna.

Nelle principali città sfilano i mitici dragoni cinesi e, naturalmente, la notte è illuminata da spettacolari fuochi d’artificio e giochi pirotecnici.

Oltre a Bangkok, gli spettacoli e le manifestazioni più ricche si tengono soprattutto a Nakhon Sawan, la città a maggioranza cinese di tutta la Thailandia.

 

In Aprile c’è il capodanno thailandese: “Songkhran” o festa dell’acqua

Thailand-New-Years-dayi-Songkran-
Capodanno in Thailandia ad aprile Songkran

Attenzione! Se siete li in questo periodo attrezzatevi con delle protezioni di plastica (buste) per proteggere i vostri accessori elettronici o potrebbero farsi un bagno. L’acqua viene lanciata addosso in segno di amicizia per festeggiare.

Dal 13 al 15 Aprile e sino al 19 in alcune città si festeggia il capodanno thailandese il Songkhran.

Questo è il vero capodanno thailandese, secondo il buddhismo della confessione Therevada, ma fra la gente è comunemente chiamata festa dell’acqua in quanto segna la fine della stagione secca.

Vitale per le piantagioni thailandesi, infatti e come festeggiare la vita.

La festa consiste in lanci, spruzzi d’acqua e spalmate sul viso di fanghi profumati in segno di buon auspicio.  Una bella festa dove vedi proprio la popolazione che si diverte moltissimo e continua per tutto il periodo da mattina a sera.

Da notare che aprile essendo il mese più caldo e afoso in Thailandia, il fatto di essere spruzzati continuamente di acqua può fare solo piacere se si è attrezzati di costume e maglietta.

Oltre al divertimento, la popolazione si incontra con gli anziani portando doni e sruttando l’occasione per riflettere.

Torna all’indice argomenti

 

Feste in Thailandia  fra maggio e giugno

La festa sacra, il Visakha Puja, che cade il quindicesimo giorno di luna crescente del sesto mese lunare. Si festeggia la commemorazione  della nascita, l’illuminazione e la morte del Buddha. Durante la festa religiosa i fedeli si recano nei templi per ascoltare le preghiere dei monaci e portare in dono le proprie offerte.

Sempre fra maggio e giugno in Thailandia si tiene la festa dei razzi Chein Thai. Questo evento prende il nome Bun Bang Fai, dove si fanno esplodere razzi artigianali in bambù, a richiamo delle pioggie.

In questo mese si festeggia l’inizio della semina detta anche, la cerimonia dell’aratura reale, a Sanam Luang, Bangkok. Antico rito dove i sacerdoti benedicono i semi di riso e li gettano in un solco tracciato da un carro trainato da bufali: il rito rappresenta simbolicamente l’inizio della semina.

 

Feste thailandesi in Luglio-Agosto

In questo mese si celebra invece l’Asahna Bucha Day, il primo sermone detto dal Buddha davanti i suoi primi discepoli.

La sera i thailandesi praticano la cerimonia detta “Tian Wian” dove girano in senso orario attorno al tempio con candele, bastoncini di incenso profumato e fiori di loto.

Il giorno successivo si festeggia il Khao Pansa, l’iniziazione dei giovani monaci, che staranno in ritiro nel monastero per tre mesi.

Si festeggia con il festival delle candele, che in alcune zone si caratterizza per una suggestiva sfilata di enormi candele, issate su carri.

Il 12 agosto (può essere spostato al lunedì seguente se cade nel weekend) c’è la “festa della Regina” che cade lo stesso giorno della “festa della mamma”.

Quì le strade della Thailandia si illuminano con luci e lucine colorate. Strade e palazzi vengono addobbati con composizioni floreali e immagini della Regina Sirikit in onore del suo compleanno.

Bangkok essendo la capitale, in questa festa come per altre, si distingue dalle altre città in grandezza e splendore.

 

Feste Thai tra Settembre e Ottobre

Tra la fine di settembre e l’inizio di Ottobre si celebra la Festa Vegetariana . A Phuket e a Trang si commemora un episodio fra storia e leggenda.

La storia narra di un gruppo di attori cinesi guarì dalla peste che infestava il territorio grazie ad una dieta vegetariana.

In questi nove giorni i fedeli non mangiano carne allo scopo di purificarsi.

Nel mese di Ottobre, durante il primo giorno di luna piena, si tiene il Phansa Festival che ricorda il ritorno del Buddha sulla Terra dopo un lungo periodo di predicazione in paradiso.

In questo giorno i monaci meditano se continuare la vita monastica o tornare alla vita normale.

 

Feste di Novembre: Loi Kratong, festa delle luci

Nel mese di Novembre si tiene la festa di Loi Krathong o festa delle luci.  In questo giorno nei corsi d’acqua vengono  deposte delle composizioni floreali con delle candele.

Secondo la tradizione, servono ad illuminare la strada del Buddha (in commemorazione della sua venuta sulla terra). La festa si tiene in tutta la Thailandia, ma manifestazioni più spettacolari avvengono a Sukhothay e a Chiang Mai.

Verso fine Novembre si festeggia (festa nazionale) con un gigantesco raduno di elefanti, a Surin in Isaan. Questi animali hanno avuto un ruolo molto importante nella cultura ed economia della Thailandia. Ancora oggi sono venerati.

 

A Dicembre in festa con la “Festa del Re Rama IX”

Il 5 Dicembre in concomitanza della “festa del papa” si festeggia il compleanno del defunto Re Rama IX, per l’occasione le strade vengono decorate con immagini del Re e composizioni floreali a predominaza gialle.

Infatti per l’occasione si è deciso il giallo come colore della festa in quanto il primo compleanno, cadeva di lunedi e il giallo è il suo colore per i thailandesi.  Nella capitale si eseguono grandi spettacoli pirotecnici.

Il 12 dicembre si festeggia la costituzione thailandese, giorno di parate e spettacoli pirotecnici. Lungo le strade del paese vengono fatte sfilare le immagini della famiglia reale in segno di gratitudine. 

Il popolo thailandese è molto devoto alla famiglia reale che ha sempre cercato di fare del bene al proprio popolo.

Torna all’indice argomenti

Save on your hotel - www.hotelscombined.com

 

Sicurezza in Thailandia

 

Come in ogni paese al mondo c’è sempre chi vuole fare il furbo e cerca di raggirarvi per spillarvi un po’ di soldi in più (come i taxi ..fate accendere il tassametro) ma questo dipende solo da voi.

La Thailandia per quanto riguarda la sicurezza è uno dei posti più sicuri da visitare, basta seguire le regole del posto.

Non fate troppo gli sprovveduti  (oro a vista e cash in mano) e vedrete che tutto filerà liscio. La Thailandia vi farà letteralmente innamorare di quel modo di vivere tra metropoli e giungla in completa armonia e serenità.

Lì in Thailandia, comunque il rischio più grande che potete correre non è quello di essere derubati o simili. Bensì quello di finir male per non esservi comportati bene o in modo rispettoso, ad esempio per aver offeso o rovinato le foto del Re e famiglia(pena la galera).

Oppure aver bevuto troppo e aver creato una rissa (pena la galera ), per un americano potrebbe essere quello di girare armato come in patria (pena la galera), per qualche hippy essere trovati con uno spinello o simili (pena la galera). Quindi occhio a comportarvi bene secondo le regole e i costumi del posto (come è giusto che sia… ).

Torna all’indice argomenti

 

La Thailandia è impossibile da raccontare in una sola pagina e quindi vi lascio a tutti gli articoli di approfondimento, che spero mi aiuterete ad ampliare con le vostre esperienze e racconti.

Ciao Ragazzi & Grazie per essere venuti a trovarmi,

con affetto,

MET

P.s. Per domande o suggerimenti non esitate a contattarmi.